La donzelletta vien dalla campagna, abbronzatissima


La donzelletta vien dalla campagna, abbronzatissima

Col suo fascio dell’erba;

e reca in mano

Un mazzolin di rose e di viole,

sotto i raggi del sole

a due passi dal mare

Giorno chiaro, sereno,

Che percorre alla festa di tua vita.

Torna azzurro il sereno, e tornan l’ombre

Giù da’ colli e da’ tetti,
Al biancheggiar della recente luna.

Sulle labbra tue dolcissime

un profumo di salsedine

sentiro’ per tutto il tempo

di questa estate

d’amor.

Altro dirti non vò;

ma
 quando il viso tuo nerissimo
tornera’ di nuovo pallido

la tua festa

Ch’anco tardi a venir

non ti sia grave.

Giacomo Leopardi/ Edoardo Vianello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: